Il clima

Bookmark and Share

TEMPERATO, TROPICALE.

Il Giappone è collocato in una zona temperata dell'emisfero nord e quindi il suo clima è generalmente mite. Tuttavia il Paese si estende da nord a sud per una lunghezza di circa 3000 km per cui il clima non cambia solo da stagione a stagione, ma anche a causa della posizione geografica delle varie regioni che ne fanno parte.

Il clima del Giappone generalmente temperato, a volte varia in modo sensibile da nord a sud ed è molto simile a quello della parte centrale degli Stati Uniti, quello dell'Europa centrale e meridionale. Questo paese a causa della posizione cui si trova è spesso colpito da fenomeni di vulcanismo; il suo territorio è per il 75% montagnoso e a causa del rilievo e dell’insularità vengono modificati gli effetti dei monsoni che vi si abbattono e che causano abbondanti piogge sulle coste dell’Honshu (monsone asiatico), piogge torrenziali nel meridione e nella parte sud-orientale (monsone estivo) che diffondono così nel rimanente arcipelago aria calda e umida.

Anche  qui, gli ultimi decenni hanno segnato dei cambiamenti climatici come nel resto del mondo; tuttavia le stagioni sono ancora ben definite e generalmente la primavera presenta un clima gradevole dalla fine di marzo od i primi di aprile fino a maggio (questo varia dalla posizione geografica delle diverse regioni). La stagione delle piogge che ha inizio il mese di giugno dovrebbe durare un mese, ma generalmente arriva fino a metà luglio, periodo questo dove i contadini hanno il grosso del lavoro annuale nella piantagione del riso nelle risaie.  Il clima caldo ed umido dura tutta l'estate fino a settembre e generalmente, i tifoni si scatenano nei mesi di agosto e settembre, ma può capitare d'incapparvi anche nei mesi precedenti, ovvero giugno e luglio.

L'autunno che inizia verso la fine di settembre si protrae fino a metà novembre, e con la sua temperatura fresca e mite ci si ritempra dalla calura soffocante dell'estate. Come la primavera anche questa è una delle migliori stagioni per visitare il Giappone. L'inverno comincia a metà novembre e si protrae, a volte, fino a metà marzo con abbondanti nevicate ovunque, comprese le zone costiere dove l’alternanza dei flussi, dai tropicali ai temperato-continentali infatti contribuiscono a rendere questa stagione piuttosto rigida in zone settentrionali quali appunto quelle di Hokkaido e Honshu. Il clima è fresco ed asciutto nelle regioni settentrionali e centrali, mentre nella parte meridionale è ancora mite e soleggiato.

CLIMATOLOGIA (PERIODI CONSIGLIATI)

località G F M A M G L A S O N D
TCyo                                               
Legenda

buono:

   

ottimo:

    

neutro:

   

sfavorevole: